Scarica la tua rivista!


image

La gestione della sicurezza nelle manifestazioni pubbliche è un tema sul quale l’attenzione è diventata maggiore negli ultimi anni, a causa degli attacchi stradali avvenuti in aree a cielo aperto. Hörmann – azienda leader nel settore delle chiusure, di recente entrata anche nel mercato del controllo veicolare degli accessi – offre oggi un’ulteriore risposta a questo trend, proponendo OktaBlock.

Ideato per proteggere le persone nei luoghi utilizzati per gli eventi pubblici, OktaBlock è un dissuasore temporaneo certificato che, grazie alla sua geometria ad asse asimmetrico, è in grado di ammortizzare lo scontro con un mezzo di trasporto proveniente da qualsiasi direzione e di garantire sempre una via di fuga priva di ostacoli. Dotato di una struttura di bloccaggio mobile, è facilmente integrabile con altri sistemi di controllo degli accessi e rappresenta una soluzione ideale per tutte le aree in cui non sia possibile il fissaggio del dissuasore nel sottosuolo.

Risultato dell’elevata tecnologia Hörmann, questa soluzione presenta una piastra a base ottagonale con bordo dentellato e con una dimensione di 800x800 mm: in caso di urto, il dissuasore si ribalta in avanti e la piastra si incastra tra il veicolo e la rampa d’accesso, bloccandolo immediatamente.

I modelli OktaBlock sono disponibili in due varianti che soddisfano i requisiti più elevanti dei crash test, secondo le norme di sicurezza internazionali BSI PAS68:2013 e IWA-14-1:2013: il modello standard, che può affrontare una potenza d’impatto massima di circa 750.000 Joule – l’energia risultante da un autocarro senza conducente con un carico di 7,5 tonnellate e una velocità di 50 km/h – e il modello TR, concepito per sopportare fino a 986.000 Joule. Pesante 450 kg, il dissuasore TR presenta 100 kg in più rispetto alla versione standard, è 1.250 mm più alto e ha un diametro di 273 mm.

Adatto per ampi spazi, OktaBlock è utilizzabile anche per strade strette, passaggi pedonali o piste ciclabili, in quanto posizionabile in file, regolari o sfasate, oppure singolarmente. In questo modo, è possibile creare un ostacolo di qualsiasi larghezza e creare moduli ad hoc in base alla situazione, ottimizzando anche i costi di protezione.

Inoltre, questo sistema non necessita di ancoraggi a pavimento o della posa di linee di alimentazione, né di particolari competenze specialistiche per essere montato e smontato: ogni singolo OktaBlock, già completamente assemblato, può essere posizionato e rimosso, in modo semplice e rapido, con una gru o un carrello elevatore, grazie a un occhiello tondo posizionato sul coperchio del dispositivo. I singoli elementi sono ammassabili all’aperto e trasportabili con poco ingombro su comuni camion. Senza gru, non è invece possibile spostare o manomettere OktaBlock, quindi non è necessario alcun controllo prima e durante la manifestazione.

Tags:

Ultime News

image
19/02/2020

Saint-Gobain PPC Italia S.p.A., la società  di Saint-Gobain che opera nel settore delle costruzioni con marchi noti quali Gyproc (sistemi a secco in cartongesso, controsoffitti, intonac

Tags:
...Leggi Tutto
image
19/02/2020

Dal 1 al 4 marzo il Salone Internazionale delle Ferramenta 2020 di Colonia presenta due mostre speciali nel padiglione 3.1. Con il suo format "Factory in a Box" Nokia installerà

Tags:
...Leggi Tutto
image
18/02/2020

Knauf, multinazionale leader in soluzioni e sistemi per l’edilizia, annuncia il lancio di GKB Advanced: una lastra innovativa che garantisce le più alte performance tecniche, la maggio

Tags:
...Leggi Tutto

L'ALMANACCO delle FERRAMENTA

Ferramenta Evolution

Gli Speciali Web