Scarica la tua rivista!


image

Il 12 dicembre scorso si è concluso a Milano il fischer TourTruck 2019 che, dopo essere partito da Torino lo scorso 14 novembre, ha toccato 11 città d’Italia con l’obiettivo di offrire a progettisti, impiantisti, artigiani, tecnici e appassionati di Fai da Te l’occasione per conoscere e letteralmente toccare con mano, le più recenti e innovative soluzioni di fissaggio presentate al mercato da fischer. Protagonista assoluto del Tour, il fischer Truck, un Mercedes-Benz Actros riadattato che, su una superficie di circa 90 mq disposti su due livelli, ospita un Centro formazione, che può accogliere fino a un massimo di 15 persone e un Centro Espositivo pensato per offrire al visitatore anche la possibilità di provare sul campo le tecnologie di fissaggio e le più recenti novità. Come nelle precedenti edizioni, il tour ha previsto tappe organizzate direttamente da fischer in concomitanza con eventi particolari, come è successo ad esempio in occasione della maratona di Reggio Emilia dell’ 8 dicembre scorso, e altre nate dalla collaborazione con Clienti partner operanti nei settori edile, idraulico ed elettrico e anche con ferramenta strutturate. Si tratta di rivendite che propongono un assortimento di prodotti fischer completo e, anche, possono mettere a disposizione un’area atta ad accogliere il fischer Truck che è lungo 16.5 m e alto 6.25 m quando è esteso completamente. Gran parte del successo del Tour, che a ogni edizione attrae migliaia di visitatori, nasce dal fatto che ha allestimenti interni modulari. A ogni tappa i cassetti e i piani di lavoro vengono modificati dal Responsabile d’area e dai venditori di zona in funzione del target di Cliente. Lo stesso accade anche per il programma dei corsi. Uno dei temi forti di questa edizione - le normative sismiche - è stato affrontato con un taglio diverso, a seconda che la platea fosse composta da Clienti appartenenti al settore edile, all’impiantistica o al mondo della ferramenta. “Chi è venuto a visitarci ha potuto provare le nostre soluzioni di fissaggio per carichi strutturali in ambito sismico e per carichi di comune utilizzo su cartongesso. Nel dettaglio abbiamo simulato il fissaggio di piastre su calcestruzzo - con l’utilizzo delle nuove viti per calcestruzzo ULTRACUT FBS II che velocizzano le operazioni di installazione con carichi certificati per Zona Sismica C2 - e su cartongesso - con i nuovi tasselli per il cartongesso fischer DUOTEC, DUOBLADE E DUOPOWER per verificarne velocità di montaggio e carichi raccomandati (43Kg su lastra doppia). Il focus del Tour non è la semplice raccolta di ordini generati dalle promozioni riservate per l’evento”, ci spiega Gaetano Caritto, Area Manager Nord quando lo incontriamo a Milano, “quanto piuttosto porre le basi per costruire con i nostri visitatori una relazione da sviluppare successivamente in collaborazione con i nostri Partner”.

Il tour serve anche a veicolare il messaggio che fischer è organizzata per essere costantemente al fianco del rivenditore e anche dell’utente finale. L’obiettivo è assicurare la piena soddisfazione di chi entra in contatto con fischer in applicazione del fischer Process System, il metodo di approccio al miglioramento continuo messo a punto dal Gruppo per ottenere importanti vantaggi in termini di efficienza e qualità a beneficio dei Clienti e della competitività. “Innoviamo con regolarità la nostra offerta di prodotto e di servizi con il preciso intento di offrire alla rivendita nuove opportunità per sviluppare il proprio business e, anche, di garantire qualità ed efficienza all’utente finale”, afferma Stefano Marzolla, Direttore Generale di fischer Italia. “In un mercato in grande evoluzione e sempre più competitivo per la rivendita è fondamentale avere la possibilità di innovare i propri processi e anche di continuare a garantire la migliore esperienza di acquisto al cliente. Su questo fronte i rivenditori trovano in fischer un partner che si mette a loro disposizione, offrendo consulenza e la possibilità di scegliere tra diverse soluzioni espositive, dai display da banco e da terra fino ai mockup espositivi o ai video esplicativi. Supportiamo i sempre più numerosi rivenditori che hanno deciso di affrontare la sfida della trasformazione digitale fornendo soluzioni per migliorare processi importanti come la gestione di bolle e fatture e delle consegne. Le nostre app per la scelta e il dimensionamento del prodotto possono essere utilizzate sia dal rivenditore che dall’utente finale. Infine, abbiamo sviluppato delle piattaforme digitali da cui i rivenditori possono scaricare fotografie, schede tecniche, video tutorial e contenuti da utilizzare per i loro siti e-commerce. Siamo infatti consapevoli che sul web le probabilità di chiudere la vendita sono tanto più elevate quanto più le informazioni sul prodotto sono complete e dettagliate”. La presenza sul territorio di fischer Italia si esplica attraverso una rete di vendita composta da capi area e venditori che sono dipendenti e visitano le rivendite con regolarità e le assistono nella composizione dell’assortimento, nella messa a punto del layout e nell’allestimento degli espositori. Quando richiesto, sanno dare indicazioni anche sul tipo di rotazione che il rivenditore può aspettarsi dall’investimento sostenuto. Il supporto alla rivendita prevede anche momenti di presenza al banco che, a seconda dei casi, possono durare anche una giornata. Questo, ad esempio, è quanto è accaduto in occasione del lancio dei tasselli per cartongesso. In quell’occasione in diversi punti vendita era presente personale fischer che, attraverso demo e prove pratiche, offriva la possibilità ai Clienti di rendersi conto delle loro prestazioni e anche delle modalità di utilizzo. Capi area e venditori svolgono anche un’attività di promozione delle soluzioni di fissaggio del gruppo sul mercato che ha importanti ricadute sulla rivendita. Non solo, spesso sono proprio loro a mettere in contatto con la struttura di Internal e Field Engineering le imprese e i progettisti che necessitano di consulenze dirette, di un supporto nello sviluppo di progetti speciali o che vogliono avvalersi del servizio di assistenza diretta in cantiere garantito da fischer in ogni parte d’Italia con van attrezzati e tecnici qualificati. 

BOX

I PRODOTTI

Fischer FIS EM Plus: Grazie alla ricerca fischer è possibile realizzare connessioni ad alte prestazioni per strutture in calcestruzzo e acciaio in zona sismica con resine di lunga durata, anche superiore ai 100 anni. fischer FIS EM Plus è la resina epossidica ad alte prestazioni certificata per ancoraggi in calcestruzzo fessurato e non fessurato da C20/25 a C50/60, per azioni sismiche con categoria di prestazione C1 e C2 e per connessioni di barre di armatura post-installate in calcestruzzo, fessurato e non, da C20/25 a C50/60. L’affidabilità e la durata, sono garantite dalla nuova Valutazione Tecnica Europea Eta che conferma una vita utile in esercizio (working life) di almeno 100 anni. La formulazione ottimizzata porta a valori di carico ancora maggiori e può essere utilizzata per riprese di getto a partire da 8 fino a 40 mm di diametro. Le barre filettate FIS A possono essere inserite a profondità di ancoraggio variabile, in funzione dei carichi di progetto. Con le bussole filettate internamente RG M I sono possibili punti di fissaggio temporanei e rimovibili. FIS EM Plus può essere iniettata all’interno dei fori anche a basse temperature ed è approvata per fori diamantati e riempiti con acqua: offre quindi sicurezza in condizioni estreme. Il prodotto si applica in edilizia civile e industriale per la connessione di nuovi pilastri, travi, solette, scale a strutture in calcestruzzo; per rinforzi, adeguamenti, plinti per isolatori e dissipatori nei ponti; per fissare barriere antirumore e guard-rail, nella carpenteria metallica per l’ancoraggio di piastre in acciaio a pavimento e in quota per collegamento di travi e colonne in acciaio. FIS EM Plus è anche certificata al fuoco R240. 

 

DUOPOWER: Grazie alla combinazione di componenti rigidi ed elastici assicura il perfetto inserimento della vite e una migliore coppia di serraggio e offre i migliori valori di carico in materiali pieni e semi-pieni. Il suo sottile collare previene lo scivolamento del tassello nel foro e permette il pre-posizionamento e l’installazione passante, mentre le alette di colore rosso supportano l’espansione e offrono sicurezza aggiuntiva per il corpo di base in nylon che attiva automaticamente la funzione ottimale del fissaggio (espansione, piegatura, annodatura) per la migliore tenuta. Il profilo esterno seghettato previene qualsiasi rotazione anomala del tassello, mentre lo speciale profilo interno favorisce un corretto posizionamento e un facile inserimento della vite.

 

ULTRACUT FBS II:Viti per calcestruzzo in acciaio zincato e inox per installazioni con richiesta di categoria di prestazione sismica C1/C2. ULTRACUT FBS II sono facili e veloci da installare. Le viti ULTRACUT FBS II sono le nuove rockstars nel mondo delle costruzioni. Per edilizia, carpenteria metallica, impiantistica elettrica e idraulica. Rapide, regolabili, removibili, riutilizzabili. La speciale geometria della filettatura permette di intagliare in profondità il calcestruzzo consentendo carichi elevati, ciò consente di risparmiare sui costi di installazione perché sono necessari meno punti di ancoraggio e diametri più piccoli. L’ancoraggio non provoca tensioni nel materiale di supporto, assicurando i minimi interassi e distanze dal bordo possibili. In acciaio inox A4 per applicazioni in esterno.

 

BOX

FISCHER ITALIA

FISCHER ITALIA: FACTS&FIGURES Dal 1963, anno in cui ha iniziato la propria attività, fischer Italia ha mantenuto un costante trend di crescita che l’ha portata a diventare la seconda consociata del Gruppo per fatturato. Headquarter di Padova: Research & Development, Laboratorio Prove, stampaggio plastica, assemblaggio, confezionamento, area fischeracademy. Dipendenti: 295 Clienti: oltre 6000.

 

BOX

IL GRUPPO FISCHER 

Nato nel 1948 come piccola officina della Foresta Nera in Germania, il Gruppo è una Holding che opera a livello mondiale e un’azienda a gestione familiare. Headquarter: Waldachtal, Foresta Nera, Germania Titolare: CEO, Presidente del Board: Prof. Ing. Klaus Fischer Fatturato: 2018 - 864 milioni di euro Dipendenti in tutto il mondo: più di 5000 Export: distribuzione in oltre 100 Paesi Consociate: 47 in 35 Paesi Siti Produttivi: Italia, Argentina, Brasile, Cina, Repubblica Ceca, Germania (Waldachtal, Horb, Emmendingen, Denzlingen), USA.

FISCHER VINCE IL GERMAN SUSTAINABILITY AWARD

La giuria della dodicesima edizione del German Sustainability Award - il premio nazionale tedesco che con cinque concorsi, oltre 800 candidati e 2.000 ospiti è forse il più grande del suo genere in Europa - ha deciso di premiare il Gruppo fischer per l’approccio globale alla sicurezza nel campo dei sistemi di fissaggio e alla sostenibilità insito nella sua strategia aziendale. fischer ha anche ricevuto ulteriori riconoscimenti per i fissaggi e gli ancoranti chimici greenline fischer, che sono realizzati con almeno il 50% di materie a base biologica. Il Gruppo è anche impegnato a diminuire le emissioni di CO2 generate per l’approvvigionamento energetico e utilizza energia al 100% rinnovabile nei propri stabilimenti tedeschi. A ritirare il Premio lo scorso 22 novembre a Düsseldorf è stato lo stesso titolare del Gruppo Prof. Klaus Fischer.

 

Tags:

Ultimi Articoli

image
20/02/2020

Quale target di utilizzatore vi consente di intercettare la Ferramenta nell’ambito dei sistemi di fissaggio?   Proporrei di seguire un percorso inverso, partendo dai bisogni dell

...Leggi Tutto
image
13/02/2020

L’obiettivo di ogni rivenditore è quello di offrire ai propri clienti lo strumento giusto, quello di cui hanno bisogno per risolvere i loro problemi e lavorare al meglio. È la s

...Leggi Tutto
image
26/11/2019

Professionalità, creatività e specializzazione. Un esercizio commerciale che attraverso tre generazioni è riuscito a trasformarsi in seguito alle logiche del mercato e della do

...Leggi Tutto

L'ALMANACCO delle FERRAMENTA

Ferramenta Evolution

Gli Speciali Web